<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=184280595606204&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Logo Sodexo
Logo Sodexo

Che cos'è il welfare aziendale e perché conviene?

welfare aziendaleDa tempo, il welfare aziendale non è più prerogativa delle grandi multinazionali: le condizioni attuali in Italia permettono anche alle PMI di premiare i propri dipendenti in modo personalizzato migliorando le performance e il clima in azienda, ottenendo anche importanti risparmi fiscali.

Continua a leggere l’articolo per scoprire il grande mondo del welfare!

Cosa vuol dire welfare aziendale?

Con welfare aziendale si indica tutto l’insieme di iniziative organizzate da un’impresa per mettere i dipendenti nelle condizioni di poter lavorare al massimo delle loro possibilità.

A seguire, risponderemo a una serie di domande per aiutare le imprese a districarsi nel tema del welfare. Puoi cliccare l’argomento di tuo interesse per passare subito al paragrafo dedicato.

Collegamenti rapidi:

05-Cosa-sono-i-buoni-welfare-Risposte-veloci-alle-domande-delle-imprese

Perché attivare un piano di welfare?

All’interno del mondo delle attività produttive, gli anni 2016 e 2017 sono stati contraddistinti da un grande rilievo mediatico dato al mondo del welfare aziendale e dei benefit.

welfare aziendale eBook gratuito

Questo è accaduto a causa di vari motivi, tra cui alcuni cambiamenti in ambito legislativo che hanno fatto aprire gli occhi a molti imprenditori su questo vasto mondo.

Conviene, a una piccola-media impresa, attivare un sistema di iniziative in questo senso?
Perché è importante che i dipendenti lavorino al massimo delle proprie possibilità? E da cosa dipende che lo facciano?

Gli ultimi studi e ricerche condotti sul benessere dei collaboratori hanno evidenziato che la soddisfazione sul lavoro influenza in maniera molto profonda le performance e la possibilità di creare un rapporto fruttuoso con i clienti.

Le iniziative di welfare aziendale sono perciò a vantaggio non solo dei collaboratori, ma anche dell’azienda.

Conferendo ancora più importanza e valorizzandoli, si ottiene un incremento delle performance e un miglioramento del clima lavorativo.

Cosa c’entra tutto ciò con i benefit aziendali?

Scopriamolo nel prossimo paragrafo, dedicato all’attivazione di un progetto di welfare.

Come si realizza nel concreto il welfare aziendale?

Fino a pochi anni fa, salvo alcune esperienze da parte di alcuni illuminati imprenditori, in Italia il welfare aziendale sembrava identificabile solo con un aumento in busta paga, mentre i benefit (come ad esempio piani di risparmio integrativo, palestra, aiuti alla conciliazione vita/lavoro) erano guardati come una prerogativa delle grandi multinazionali d’oltreoceano.

welfare aziendale

Per una serie di ragioni, ora si sta diffondendo anche fra le piccole e medie imprese italiane l’idea secondo cui convenga creare un rapporto di maggiore reciprocità e migliorare la qualità della vita in modo più concreto del semplice aumento, prendendo anche in considerazione il fatto che la soddisfazione e la motivazione al lavoro dipendano da molti e variegati fattori.

Se desideri approfondire il tema, scarica la guida gratuita per migliorare la motivazione in azienda: clicca qui!

Esempi pratici di welfare

Questo può realizzarsi in vari modi, che dipendono dalle esigenze del personale di ogni azienda.

Alcuni esempi possono essere i seguenti:

  • i buoni pasto, ormai un classico per permettere ai propri collaboratori di avere una pausa pranzo di valore
  • si può anche scegliere il buono pasto elettronico che conferisce ancora più valore alle loro preferenze, dato che permette di convenzionare nuovi locali in funzione di specifiche richieste
  • piani personalizzati gestibili attraverso un portale welfare dedicato semplice da usare, utilizzabile per le loro esigenze più importanti
  • gratificazione dei collaboratori mediante buoni regalo utilizzabili quando e come preferiscono
  • attenzione alla salute dei collaboratori attraverso convenzioni con palestre, centri benessere e centri medici e diagnostici, estendibili ai familiari
  • aiuto alla conciliazione vita-lavoro fornendo un servizio di maggiordomo aziendale che si occupi delle incombenze quotidiane dei lavoratori, aiutandoli a non disperdere il tempo da poter dedicare alla famiglia
  • sostegno economico nell’utilizzo del trasporto pubblico, per migliorare il tragitto casa-lavoro dei pendolari

welfare aiendale

I benefici del welfare aziendale

Approntare un piano di welfare in un’azienda non è conveniente solo per i collaboratori, ma anche per l’azienda stessa, per varie ragioni:

welfare aziendale eBook gratuito

Ultima ma non ultima, la possibilità di ottenere vantaggi fiscali: scopri come fare nel prossimo paragrafo!

Vantaggi fiscali del welfare per le aziende

La legislazione italiana negli ultimi anni si è fortemente mossa in questo senso.

La Legge di Stabilità 2016 ha fatto in modo che venisse modificato l’art. 51 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi: ciò significa che la tassazione sui premi di produzione fino a 2.000 euro per i dipendenti con reddito inferiore a 50.000 euro è stata limitata al 10%. Si riduce a zero se il collaboratore sceglie di convertire in welfare questo premio.

cos'è il welfare aziendale

La Legge di Stabilità 2017 è andata ancora oltre: grazie a benefit e a iniziative di welfare aziendale, i benefici sono riscontrabili

  • da parte del collaboratore che ha un potere di acquisto maggiore grazie ai servizi offerti
  • da parte dell’azienda che riesce a migliorare la qualità della vita spendendo meno grazie ai vantaggi fiscali

A questo proposito, è sempre l’Articolo 51 comma 3 del TUIR a definire il limite del valore defiscalizzato dei benefit e servizi di welfare che le aziende possono mettere a disposizione di ogni collaboratore: fino a 258,23€. Il Decreto Agosto 2020 aveva raddoppiato la quota, innalzandola a 516,46€ fino al 12 gennaio 2021.

Se desideri approfondire tutti gli aspetti fiscali e non solo, a questo link trovi una pratica guida con domande e risposte veloci.

Welfare & Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro

Tra i più noti, i CCNL interessati dai rinnovi che hanno introdotto misure di welfare sono:

  • Metalmeccanico Industria
  • Metalmeccanico PMI
  • Orafi e Argentieri
  • Case di cura (personale non medico)
  • Telecomunicazioni

A questo link puoi trovare una guida pratica ed esaustiva sul tema.


Vuoi scoprire ulteriori vantaggi e servizi che puoi mettere a disposizione dei tuoi collaboratori? Prenota una consulenza gratuita e personalizzata!

New Call-to-action

Argomenti: normativa fiscale, welfare aziendale, benessere organizzativo, welfare rinnovi CCNL

consulenza vantaggi fiscali

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New Call-to-action

Articoli recenti