<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=184280595606204&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Flexible benefits: tutti i fattori da valutare

05-flexible benefitsI flexible benefits sono servizi o beni non monetari a disposizione delle imprese per rispondere alle esigenze più diverse dei collaboratori.

Negli ultimi anni, queste soluzioni si sono dimostrate decisive per generare un circolo virtuoso di benessere in azienda. A essere particolarmente apprezzata è la capacità degli strumenti innovativi di adattarsi ai cambiamenti socioeconomici.

Da dove cominciare per attivare un piano di sicuro successo? Ne parliamo nell’articolo di oggi.

Gli elementi da non sottovalutare per rendere efficaci i flexible benefits

I benefit aziendali hanno assunto un ruolo sempre più strategico, passando dall’essere strumenti aggiuntivi alla retribuzione a soluzioni desiderate e ricercate.

I beni e i servizi di welfare contribuiscono a generare un circolo virtuoso di benessere, soddisfazione, motivazione e performance: questi elementi sono indispensabili per fidelizzare i collaboratori e ridurre il tasso di turnover.

Promuovendo l’engagement e supportando il potere d’acquisto, migliora anche l’immagine aziendale agli occhi dei nuovi talenti.

Inoltre, la Legge di Stabilità 2016 ha previsto la possibilità per i collaboratori di convertire, in tutto o in parte, il premio di produttività in servizi e benefit di welfare.

Rispetto ai premi di incentivazione erogati in busta paga, tale conversione riserva alcuni vantaggi: gli importi non concorrono alla formazione di reddito da lavoro dipendente e non sono assoggettabili all’aliquota agevolata del 10%, azzerando il cuneo fiscale.

Comprendere l’impatto dei benefit sul benessere dei collaboratori e sugli obiettivi a lungo termine è il primo passo per pianificare attività strategiche di successo e assicurarsi che siano davvero apprezzate a tutti i livelli.

Come fare?

Cominciando dall’analisi degli elementi che impattano sull’efficacia delle misure. Li approfondiamo nei prossimi paragrafi.

Bisogni ed esigenze all’interno dell’azienda

Alla base di un progetto di welfare efficace, c’è l’analisi approfondita di esigenze, aspettative e bisogni dei collaboratori.

I flexible benefits contribuiscono a diffondere benessere, migliorando il clima organizzativo e la motivazione al lavoro: per essere apprezzati, devono rispondere alle diverse necessità all’interno dell’azienda.

New call-to-action

Senza dubbio, le fasi della vita giocano un ruolo chiave nell’apprezzamento di un’iniziativa piuttosto che un’altra.

I collaboratori più giovani, come i millennial, propenderanno per strumenti a supporto del work life balance e per servizi legati al tempo libero e all’intrattenimento.

Al contrario, le figure senior opteranno per soluzioni che sostengono la genitorialità e supportano la famiglia, come servizi di assistenza agli anziani o di baby sitting.

Un progetto versatile, flessibile e aggiornato con regolarità supporta la qualità della vita dei collaboratori, mettendo la loro soddisfazione al primo posto.

Tuttavia, l’efficacia di un progetto di welfare non può misurarsi solo sulle necessità dei collaboratori, ma deve considerare anche il contesto aziendale. Vediamo in che modo.

Contesto e cambiamento in azienda

Abbiamo visto come uno degli obiettivi dei benefit aziendali sia rispondere alle esigenze dei collaboratori, supportando motivazione e benessere organizzativo.

Questo proposito non si potrebbe realizzare senza un’analisi approfondita del contesto aziendale che è sempre più mutevole, nel mercato attuale. Un esempio è l’emergenza sanitaria che nel 2020 ha contribuito ad accelerare la trasformazione digitale e la diffusione di modelli di lavoro innovativi e agili.

È indispensabile che il welfare si adatti al cambiamento aziendale, assicurando strumenti sempre utili e concreti a chi ne ha diritto.

A questo proposito, una ricerca riportata dal Sole 24 Ore - che puoi approfondire a questo link attraverso il pratico formato podcast - ha indagato i corporate benefit più apprezzati dai collaboratori, alla luce delle recenti trasformazioni socioeconomiche.

Dallo studio è emersa una netta preferenza per i premi immediati, come i buoni acquisto e i benefit legati al food & beverage.

flexible benefits

La ragione è da ricercare nella volontà di disporre di strumenti che garantiscano piena libertà di utilizzo anche in contesti complessi.

Inoltre, l’offerta di soluzioni digitali e smart è un indicatore della capacità delle imprese di supportare il potere d’acquisto dei collaboratori anche a distanza.

Strumenti a disposizione delle imprese

Tra gli elementi strategici per realizzare un piano di benefit efficace e apprezzato, troviamo l’analisi di tutti gli strumenti a disposizione delle imprese.

A seconda del contesto di riferimento e del tempo per realizzare il progetto, si può optare per una piattaforma welfare o per benefit flessibili.

La piattaforma offre ai collaboratori la possibilità di utilizzare i crediti welfare messi a disposizione dall’impresa a cui è richiesta la sottoscrizione di un accordo per la fornitura del servizio con il partner identificato.

I benefit flessibili si distinguono dalla piattaforma per la loro immediata disponibilità, trattandosi di strumenti attivabili e utilizzabili in ogni momento dall’attivazione.

Di seguito ti proponiamo i benefit aziendali più diffusi in Italia, alcuni dei quali sono particolarmente adatti ai contesti di trasformazione, come quello attuale:

  • buoni pasto
  • buoni acquisto
  • corsi di formazione e di lingua
  • polizze integrative e assistenza medico-sanitaria
  • rimborso di spese scolastiche o rette per asili nido
  • accesso a mutui, prestiti agevolati e previdenza complementare
  • assistenza agli anziani o non autosufficienti a carico
  • servizi di baby sitting

Nell’articolo di oggi, abbiamo approfondito gli elementi da considerare prima di pianificare un progetto di welfare efficace.

Sodexo mette a disposizione la propria esperienza per realizzare un piano di flexible benefits su misura, adatto a ogni esigenza organizzativa. Prenota una consulenza gratuita per saperne di più.

New Call-to-action

Argomenti: benessere organizzativo, benefit aziendali, buoni acquisto, cultura aziendale agile

consulenza vantaggi fiscali

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New call-to-action

Articoli recenti