<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=184280595606204&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Cos'è la cultura organizzativa aziendale agile? Vantaggi & consigli

cultura organizzativa aziendaleSi parla spesso di cultura organizzativa aziendale, ma qual è davvero il suo impatto sulla strategia?

Nell'articolo di oggi approfondiamo il tema, con un focus particolare sulla possibilità di introdurre di misure mirate a generare un circolo virtuoso di benessere, migliorare l’ambiente di lavoro e incrementare le performance.

Costruire una cultura organizzativa aziendale con gli strumenti giusti

Possiamo definire la cultura aziendale come l’insieme dei principi e dei valori condivisi a tutti i livelli organizzativi, con l’obiettivo di creare un ambiente di lavoro coinvolgente e motivante.

Perché si tratta di un elemento strategico per le aziende?

La cultura organizzativa ricopre un ruolo sempre più determinante nelle dinamiche interne alle aziende, perché definisce il modo con cui ogni giorno i collaboratori si approcciano alle attività e regola i processi. È a partire da questa variabile che si può attivare un meccanismo di fidelizzazione e si è in grado di attrarre talenti interessati a cogliere una nuova opportunità di sviluppo professionale.

Perché sia solida, uno dei principi sui quali si deve fondare la cultura organizzativa aziendale è la valorizzazione delle persone. Quando una strategia si pone l’obiettivo di coinvolgere fin da subito tutti i collaboratori nelle attività, fa emergere le attitudini personali, valorizzandole e generando così un circolo virtuoso di benessere e soddisfazione.

Per orientare la cultura aziendale all'incremento delle performance, occorre prevedere anche un margine per commettere errori, nel tentativo di imparare migliorandosi.

Non è un caso che la riduzione del turnover sia in gran parte associata alla percezione positiva dei collaboratori rispetto al ruolo svolto.

New call-to-action

Quindi, da dove cominciare per sviluppare una cultura agile? Nelle prossime righe, vedremo alcuni degli strumenti in grado di supportare le aspirazioni e le aspettative di crescita dei collaboratori, con i consigli per creare un ambiente di lavoro sereno e improntato alla collaborazione.

Accogliere il cambiamento

In questo precedente articolo del blog, abbiamo parlato dell’impatto del change management sulle performance in azienda. Si tratta della gestione del cambiamento, a fronte della diffusione di nuove tecnologie, dell’introduzione di strategie innovative e dell’implementazione di strumenti di lavoro digitali. In quest’ottica, risulta fondamentale mettere in campo le competenze necessarie per affrontare le trasformazioni. Incoraggiare i collaboratori a esprimere al meglio il proprio potenziale favorisce anche la nascita di idee e progetti.

cultura organizzativa aziendaleCercare un equilibrio con pazienza

Un gruppo di lavoro affiatato, capace di collaborare in sinergia, non si può ottenere dall'oggi al domani. Prima di trovare l’equilibrio, è necessario sviluppare un processo accurato, mirato a integrare le nuove figure nel team, ad esempio, e a riconoscere il valore del contributo di ognuno. Un piano di formazione, le attività parallele a quelle lavorative e i progetti innovativi, in questa fase, aiutano a orientare i comportamenti a una maggiore efficacia.

Tollerare l’errore

Uno degli aspetti più caratteristici della cultura organizzativa aziendale agile è la possibilità di supportare il consolidamento di nuove abitudini, ammettendo anche l’insorgenza di imprevisti e difficoltà.

Ricollegandoci al paragrafo procedente, per fare in modo che emerga il potenziale dei collaboratori, l’ambiente di lavoro dovrebbe tollerare gli errori. Solo attraverso il graduale potenziamento di una mentalità dinamica, è possibile ripensare i modelli, accogliendo così la domanda in continua evoluzione del mercato.

Definire obiettivi realistici e realizzabili

La cultura aziendale oggi richiede anche la disponibilità a introdurre gli strumenti capaci di anticipare le richieste del mercato, con una risposta veloce e decisa. È fondamentale, quindi, allineare il business ai valori e agli obiettivi prefissati, per non lasciarsi sfuggire importanti opportunità, da un lato, e misurarsi con progetti realizzabili dall'altro.

In questa fase di definizione della cultura, incoraggiare i collaboratori, stimolando creatività, idee e proposte si rivela un asso nella manica importante. In un’azienda, prepararsi alle sfide del futuro può rivelarsi una forte leva per la motivazione e la soddisfazione.

Dare un feedback efficace

Lo sviluppo e la diffusione di una cultura organizzativa efficace partono dalla sua condivisione da parte dei collaboratori. Investire nell'integrazione di strumenti di confronto diretto, come i colloqui di feedback, supporta l’approccio positivo nei confronti delle responsabilità e dei nuovi progetti.

I collaboratori sono i primi promotori di un’azienda: mettere a loro disposizione tutti gli strumenti per creare un ambiente di lavoro sano, collaborativo e trasparente inciderà anche sull'immagine e sulla percezione dell’azienda da parte dei nuovi talenti in fase di recruiting.


Nell'articolo di oggi, abbiamo approfondito gli elementi alla base di una cultura organizzativa efficace, concentrandoci in particolare sulle iniziative volte a migliorare il benessere in azienda.

Sodexo ha sviluppato un’offerta integrata di soluzioni, servizi e benefit che sostengono la motivazione dei collaboratori e le performance. Per saperne di più, clicca qui e prenota subito una consulenza gratuita: ti aiuteremo a soddisfare tutte le esigenze con le nostre soluzioni versatili e personalizzate.

Consulenza Sodexo Benefits & Rewards

Argomenti: benessere organizzativo, risorse umane, cultura aziendale agile

consulenza vantaggi fiscali

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New call-to-action

Articoli recenti