Logo Sodexo
Logo Sodexo

Indennità sostitutiva di mensa: cos'è e quali sono le alternative

indennità sostitutivaL’indennità sostitutiva di mensa è un contributo che può essere messo a disposizione dei dipendenti da parte delle imprese che cercano una soluzione alternativa alla mensa aziendale.

L’obiettivo dell’articolo di oggi è analizzare le caratteristiche di questa soluzione e offrire una panoramica sulle iniziative alternative che possono contribuire a generare benessere organizzativo. Continua la lettura per saperne di più!

Tutto sull’indennità sostitutiva di mensa

Poiché non è sempre possibile somministrare ai collaboratori il servizio di mensa, direttamente o tramite terzi, esistono forme alternative che possono essere corrisposte a discrezione delle singole imprese. Una di queste è l’indennità sostitutiva di mensa.

Di cosa si tratta?

È un corrispettivo erogato in busta paga a tutti i collaboratori, part-time e a tempo pieno, il cui importo è definito dall’impresa. Trattandosi di una somma integrata nella retribuzione ordinaria, è soggetta a tassazione e incide sull’imponibile fiscale e contributivo del dipendente.

Questo trattamento è motivato dal fatto che la quota erogata ai dipendenti in busta paga contribuisce a formare il reddito da lavoro, ma con un’eccezione.

Nei primi mesi del 2020, l’Agenzia delle Entrate ha risposto a un interpello, pubblicato sul sito di IPSOA, confermando l’esclusione dal calcolo del reddito imponibile - fino all’importo complessivo giornaliero di 5,29€ - delle indennità sostitutive di mensa corrisposte agli addetti di cantieri edili e di altre strutture lavorative a carattere temporaneo o ubicate in zone dove non sono presenti servizi di ristorazione.

New Call-to-action

Per tutti gli altri casi, sono valide le condizioni definite dall’art. 51, comma 2 del TUIR, per cui imprese e collaboratori sono soggetti al versamento di quote INPS, TFR, IRAP e IRES su IRAP per gli importi erogati in busta paga.

Da un lato, questo strumento rappresenta un’opzione praticabile per le imprese che vogliono mettere a disposizione dei propri collaboratori un contributo; dall’altro lato, richiede un’attenta analisi di costi e benefici.

Come abbiamo visto, il corrispettivo erogato in busta paga concorre a formare il reddito da lavoro, per cui la somma erogata non corrisponderà al valore effettivo a disposizione dei dipendenti.

Anche le imprese devono sostenere costi conformi all’importo erogato e questo potrebbe influire sulla scelta della somma da mettere a disposizione.

indennità sostitutiva di mensa

Esiste una soluzione in grado di sostenere il potere d’acquisto dei collaboratori e ottimizzare i costi aziendali? La risposta è sì, continua a leggere per sapere quale!

Non solo indennità sostitutiva di mensa: i vantaggi dei buoni pasto

Il buono pasto è uno strumento attivabile in alternativa alla mensa aziendale - ma anche utilizzabile proprio presso le mense - scelto dalle imprese che vogliono mettere a disposizione dei collaboratori una soluzione pratica, concreta e flessibile.

Rispetto all’indennità sostitutiva di mensa, questo benefit aziendale è soggetto a un trattamento fiscale che non prevede oneri contributivi e previdenziali fino al valore facciale di:

  • 8€ per il buono pasto elettronico
  • 4€ per il buono pasto cartaceo

Con il buono pasto, i collaboratori hanno a disposizione l’intero valore facciale, che contribuisce al calcolo dell’imponibile contributivo e fiscale solo se eccede i limiti indicati.

Per l’azienda, l’IVA è interamente detraibile con aliquota al 4%, mentre le spese ai fini delle imposte dirette IRPEF, IRES e IRAP sono deducibili per competenza in riferimento al periodo in cui il dipendente ha usufruito del servizio.

Il buono pasto è una soluzione che contribuisce a ottimizzare i costi aziendali, sostenendo il potere d’acquisto dei collaboratori, ma non è tutto. Questo strumento può generare un circolo virtuoso di benessere, motivazione, soddisfazione e performance - anche in un momento, come quello attuale, ancora segnato da incertezza e cambiamento.

Focus: una soluzione pratica, flessibile e smart

Una recente ricerca internazionale citata in questo articolo ha individuato i benefit più apprezzati ed efficaci sulla base delle esigenze maturate dai collaboratori in un contesto in continua trasformazione.

L’emergenza sanitaria ha messo in luce l’importanza di disporre di strumenti smart, rapidi e dall’alto valore percepito. La diffusione di modelli di lavoro ibridi e la prolungata gestione da remoto hanno influenzato la scelta delle aziende rispetto agli strumenti di welfare.

Oggi, preferire soluzioni immediate aiuta a incrementare benessere e soddisfazione, supportare il potere d’acquisto a tutti i livelli e incrementare il ROI dei programmi di welfare.

Dove utilizzare i buoni pasto?

I buoni pasto possono essere utilizzati presso un'ampia gamma di esercenti che devono essere convenzionati al circuito della società emettitrice, generando così anche opportunità di convivialità tra colleghi.

Oltre a bar, tavole calde e ristoranti, il network si estende a:

  • mense aziendali e interaziendali
  • punti vendita della GDO
  • mercati rionali
  • agriturismi e ittiturismi
  • coltivatori diretti
  • spacci aziendali alimentari

È bene sottolineare che i buoni pasto riservano imperdibili vantaggi, in particolare nella versione elettronica, che permette di adempiere con praticità e semplicità alle procedure in capo all’ufficio amministrativo. 

Infatti, le attività possono essere gestite da remoto attraverso l’accesso a un portale: una volta attivate le card, si procede al caricamento dell’importo dovuto senza che sia necessario consegnare ai dipendenti alcun supporto cartaceo.

A loro volta, i collaboratori dispongono di uno strumento pratico e comodo, utilizzabile presso gli esercenti convenzionati, e hanno accesso in tempo reale a:

  • storico delle transazioni
  • saldo a disposizione
  • sezioni dedicate, come le FAQ
  • esercizi convenzionati più vicini

Nell’articolo di oggi, abbiamo analizzato le caratteristiche dell’indennità sostitutiva di mensa, approfondendo i vantaggi degli strumenti alternativi, come il buono pasto, per imprese e collaboratori.

Non aspettare oltre: prenota una consulenza gratuita o richiedi subito un preventivo!

New Call-to-action

Argomenti: costi del personale, normativa fiscale, buoni pasto elettronici, benefit aziendali, gestione operativa

New Call-to-action

Iscrizione al Blog

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle soluzioni per attrarre i dipendenti, rafforzarne la fedeltà e l’engagement e avere un impatto positivo sulle performance.

New Call-to-action

Articoli recenti